lunedì 28 maggio 2012

Musica...per tutti!

C'è quella da camera...
la colonna sonora a due che fanno l'amore, la classica, violini e pianoforte, voci soavi e che invitano alle carezze, alle effusioni dolci e lente per brividi che convergono in esplosioni di gioia....

E quella da film "porno" stile saltami addosso, dottore coraggio...
con chitarre distorte, drum machine e martellamenti vari dove gli orgasmi multipli non tardano ad arrivare...

 La musica da palestra che preferisco è quella con dei battiti che sostengono e fanno caricare...


In questo periodo il mio lettore è carico di Madonna ( Jump, Sorry, Celebration, Revolver, GGW), The Cure, The Killers, K. Perry, P!nk e.......... Nina Zilli!


Le prime mi danno il tempo sul tapis roulant e mi fanno gasare alla grande e tanta è la serotonina che produco che canterei a squarciagola!

Ascolto sempre la musica che preferisco a seconda dei periodi, mi da energia, meglio degli integratori che a volte prendo (ma solo sali minerali), mi dà leggerezza e mette di buon umore!


In quest'ultimo periodo mi va di fare il "leggero", mi avvio verso la stagione estiva dove i pensieri si rimandano più in là nel tempo e la voglia di mare, sole e relax si fa sempre viva.





















Ah, sono appena rientrato da A M S T E R D A M....
che ve lo dico a fare...una città maestosamente bella ed eclettica.
Dall'architettura, alla gente, al cibo, ai quartieri verdi e alla libertà di espressione!
al di là dei coffeè shop ( nei quali non sono entrato) e dei sexy shop ( nei quali sono entrato, per curiosità) è una città che libera la creatività!
E quante belle foto... :-)












6 commenti:

  1. libertà di espressione ad Amsterdam ...
    Come vorrei fossero così molte città italiane, in cui potersi sentire se stessi senza dare scandalo ...

    RispondiElimina
  2. Anche io ascolto parecchio la musica, essa viene scelta in base ai periodi che attraverso.
    Ultimamente ascolto Mina, Battisti, Queen, alcune canzoni di George Micheal ed Adele…
    Che poi mi fisso con alcune canzoni, le ascolto tantissimo… Poi quando guido, è finita, ci manca che faccio pure il balletto…
    Bella Amsterdam… Ben ritornato e buona serata ^_^

    RispondiElimina
  3. Anche per me la musica è un'importante colonna sonora dei miei giorni, ma ho sempre meno tempo per ascoltarla. Però in palestra, ecco, quelle sono due ore dove mi faccio accompagnare nelle mie fatiche e sudate proprio dalla mia colonna sonora musicale che varia da momento a momento, da umore a umore. Come dire, posso passare da Bach ai Blink182, o da Sakamoto ai Negramaro...

    RispondiElimina
  4. Che voglia di un bel viaggio :)

    RispondiElimina
  5. aaa Amsterdam.. la conosco a memoria.. Ci andavo spesso prima.. è un posto magnifico.. devo tornarci.

    RispondiElimina